Pasta di zucchero: 8 domande che ti chiederai se sei alle prime armi

Share
Negli ultimi anni il successo televisivo di alcuni famosi cake designer ha aperto gli occhi del grande pubblico sulle possibilità offerte dalle torte in pasta di zucchero. A partire dagli anni ’90 e poi soprattutto nei 2000, l’interesse verso l’arte del cake design ha assunto rilevanza planetaria.

Pasta di zucchero: a cosa serve e come funziona

Con questa tecnica si possono fare torte decorative – ad uso puramente estetico in occasioni speciali, oppure torte decorate in pasta di zucchero, per dare quel tocco in più alle vostre gustose creazioni. L’importante, se siete alle prime armi, è procedere a piccoli passi. Cominciate a capire come funziona la pasta di zucchero in cucina ed usatela magari per decorare tortine e piccoli dolci le cui ricette siete già in grado di padroneggiare. Un’idea, ad esempio, può essere quella di decorare i vostri cupcake, rendendoli davvero unici. Decorazioni pasta di zucchero

01) Che origine ha la lavorazione della pasta di zucchero?

Questa tecnica – così come quella della pasta di mandorle, ha origini molto antiche. Le tecniche moderne si sono affermate a partire dagli anni ’30 del secolo scorso, quando i primi pasticceri americani si sono specializzati nella decorazione di torte, andando nel tempo a far emergere una serie di strumenti, di tecniche e di stili che ad oggi definiscono l’arte del cake design. Se vi state avvicinando alla materia, molto probabilmente avrete un po’ di domande che vi frullano in testa.

02) Come deve essere la pasta di zucchero alla vista quando si compra?

Quando è acquistata ‘al naturale’ la pasta di zucchero è una pasta elastica di colore bianco lucido. Spesso viene colorata con coloranti alimentari, disponibili in gel o in pasta,

03) In che modo viene fatta la pasta di zucchero?

Di base il fondente di zucchero – la pasta di zucchero, contiene miele, zucchero a velo, acqua e colla di pesce. La gelatina (colla di pesce) viene ammorbidita e amalgamata al meglio caldo, in forma liquida. A questo punto della preparazione viene aggiunto lo zucchero a velo, da impastare lentamente e bene fino a ottenere una palla liscia e omogenea. Pasta di zucchero decorazioni

04) Come si colora la pasta di zucchero?

In genere, per praticità ed economicità, si comprano dei panetti di pasta di zucchero bianca di pezzatura medio-grande. Sarà così possibile dividerli in più parti, per applicare i coloranti alimentari desiderati ed ottenere le tonalità cromatiche desiderate.

05) In che modo è possibile ottenere una pasta di zucchero morbida e facilmente modellabile?

In genere viene utilizzata la glicerina, che rende la pasta modellabile secondo i propri gusti. Diversi sono gli addensanti e i possibili additivi per facilitare nelle singole lavorazioni. L’importante però è non esagerare. La praticità che avremo nell’utilizzo di fogli di gelatina ci consentirà di capire quale sia il rapporto ideale durezza/morbidezza delle decorazioni in pasta di zucchero, così che poi possano essere applicate al meglio sulle torte.

06) Quali sono gli strumenti per la lavorazione della pasta di zucchero?

Senza avere la pretesa di poterli elencare tutti, andiamo almeno a capire quali sono gli essenziali attrezzi per la lavorazione della pasta di zucchero. Con la giusta strumentazione è possibili avvicinarsi gradualmente all’arte del cake design anche per chi non è esperto di modelling e creazioni scultoree. Cominciamo dunque dagli strumenti di base per modellare la pasta di zucchero.   Attrezzi pasta di zucchero2

Smoother

Questa speciale spatola serve per lavorare il fondente di zucchero. Lo smoother serve ad ammorbidire, livellare e si utilizza una volta applicata la pasta su torte, muffin e biscotti. Lisciando e ammorbidendo con lo smoother si vanno a uniformare le superfici e si coprono le imperfezioni. A tal proposito esistono differenti modelli, smoother più morbidi in silicone e più rigidi in plastica, ma la differenza è anche tra smoother piatti – di largo utilizzo, e smoother angolari.

Stampi

Gli stampini sono importanti se si vuole dare un tocco di fantasia e di eleganza alle nostre creazioni dolciarie. Per decorare le torte con la pasta di zucchero si possono creare forme utilizzando stampi a espulsione – che sono in grado di sagomare, di solito realizzati in metallo. Ne esistono differenti modelli di questi stampi, definiti anche ‘cutter’ o tagliapasta, spesso acquistabili in kit. Si utilizzano inoltre stampi in silicone per realizzare piccole decorazioni per torte in pasta di zucchero: bordature, motivi floreali, lettere, numeri e piccoli personaggi.

07) Quali sono gli attrezzi per modellare il fondente di zucchero?

Altrettanto importanti per chi cerca di fare torte belle da vedere sono gli attrezzi per la decorazione e il modelling. Di base si possono acquistare in kit con punte di differenti forme e dimensioni. L’impugnatura in genere non è più grande di quella di una penna, ma l’importante è appunto la conformazione delle estremità, con cui è possibile fare piccole modifiche e rifiniture. Infine ad i cake designer in erba non possono mancare i pennelli in silicone, ideali per attaccare le decorazioni alla torta con la gelatina. Fin qui i principali strumenti, a cui vanno obbligatoriamente ad aggiungersi anche tutti quegli attrezzi indispensabili per decorare con la pasta da zucchero come forbicine (ne servirà un modello pratico), i rulli per realizzare striscioline e bordature, pinzette e tutto ciò che concerne l’utilizzo di coloranti alimentari in polvere o in gel. Così come risulta molto utile un piccolo appendino per far asciugare le nostre decorazioni prima dell’applicazione.

08) Come si conserva la pasta di zucchero in eccesso dopo l’utilizzo?

All’inizio è normale non regolarsi perfettamente con le dosi, soprattutto quando non si ha un’idea precisa delle guarnizioni da fare. In genere è possibile conservare la pasta non utilizzata in un luogo fresco e asciutto, avvolta in un film protettivo o in un sacchetto di nylon, di quelli che di solito si usano per congelare gli alimenti. torta minions

Autore dell'articolo: Tutto Pasticceria

1 thought on “Pasta di zucchero: 8 domande che ti chiederai se sei alle prime armi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *